Con il “Bando per l’erogazione di contributi alle imprese del settore manifatturiero e dell’artigianato di servizi” Regione Veneto intende valorizzare i settori della produzione del sistema manifatturiero e dell’artigianato di servizi veneti, anche aumentando la “cultura d’impresa”, per un duraturo rilancio di essi, promuovendo interventi di sviluppo d’impresa. L’Azione sostiene la creazione e l'ampliamento di capacità avanzate per lo sviluppo di prodotti e servizi anche, per quanto riguarda il settore manifatturiero, nell’ottica degli obiettivi previsti dalla legge regionale 30 maggio 2014, n. 13 “Disciplina dei Distretti Industriali, delle Reti Innovative Regionali e delle Aggregazioni di Imprese”. Fonderia Povolaro S.r.l. sta gradualmente mettendo in atto azioni ed investimenti volti al totale rinnovamento ed efficientamento del processo, al fine di renderlo più veloce, automatizzato e performante. La nuova macchina (impianto di distaffatura Found Equip S.r.l.), il nuovo software (fornitore NI.CA S.n.c. di Carlotto p.i. Nicola & C.) e lo spettrometro (fornitore G.N.R. S.r.l.) rendicontati nell’ambito del progetto hanno integrato la linea impianto preesistente e conferito un fondamentale valore aggiunto in termini di risparmio energetico, costi di produzione e manutenzione macchine, assicurando una importante mitigazione se non riduzione totale degli inconvenienti legati al fermo macchine. Fonderia Povolaro S.r.l. ha colto tale opportunità partecipando al POR FESR 2014-2020, ASSE 3 “Competitività dei sistemi produttivi”, azione 3.1.1 “Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendali”, sub-azione A “Settore Manifattura”. Grazie all’agevolazione ottenuta, a fronte di una spesa di 253.455,15 €, è stato concesso un contributo di 75.450,00 €.

banner